Incontro sul Canale Altipiano: bilancio positivo e sindaci soddisfatti Ora l’obiettivo è far ripartire i lavori dell’impianto idrovoro

18 aprile 2018. Incontro positivo tra il Consorzio di bonifica Bacchiglione e i sindaci dei Comuni interessati (Codevigo, Arzergrande, Correzzola, Piove di Sacco, Pontelongo, Bovolenta, Brugine e Polverara): sono stati presentati ieri, martedì 17 aprile presso l’idrovora di S.Margherita di Codevigo, i lavori sul canale Altipiano realizzati entro i tempi previsti. Le amministrazioni hanno espresso la loro soddisfazione e gratitudine nei confronti delle opere realizzate finora. Emerge però la preoccupazione per la ripresa dei lavori riguardanti l’impianto idrovoro sull’Altipiano da parte del Provveditorato (ex magistrato alle Acque di Venezia). In particolare il sindaco di Codevigo ha evidenziato la necessità della messa in sicurezza della zona del cantiere.
Per quanto riguarda lo opere del Consorzio Bacchiglione rimango da ultimare i lavori esterni all’alveo: si procederà con la sistemazione dell’asfalto delle strade nei tratti danneggiati durante i lavori. La conclusione dei lavori è prevista per la fine di luglio. Sono già partiti inoltre gli interventi di bonifica bellica che permetteranno di continuare la sistemazione interna dell’alveo per un tratto di altri 10 km, lavori che partiranno ad ottobre 2018.

L’attenzione ora si concentra sulla necessità di far ripartire i lavori sull’impianto idrovoro fermi da gennaio 2017. Portare a  termine questo impianto è fondamentale per il territorio e i cittadini. Se i lavori non procederanno in maniera tempestiva il rischio è quello di perdere tutto il lavoro finora fatto, poiché i macchinari lasciati inattivi e soggetti alle intemperie potrebbero subire dei danni.

«Tanta è la soddisfazione per l’efficienza con cui sono stati svolti i lavori fino a questo momento. La riconoscenza da parte delle amministrazioni sottolinea il fatto che stiamo andando nella giusta direzione - afferma il Presidente del Consorzio Bacchiglione, Paolo Ferraresso -. La realizzazione dell’impianto idrovoro sull’Altipiano è un’opera fondamentale per risolvere in maniera definitiva le problematiche di sicurezza idrica della zona. Per questo motivo abbiamo chiesto il sostegno dei sindaci per chiedere al Provveditorato (ex Magistrato alle Acque di Venezia) di ultimare tempestivamente i lavori. Devo dire che la richiesta è stata accolta in maniera positiva e le amministrazioni ci hanno dato il loro pieno appoggio. A breve sottoscriveremo un documento che verrà siglato dai sindaci e presentato congiuntamente a Venezia ».

Alla fine dell’incontro è stato lanciato ai sindaci un appello: l’emergenza rifiuti. Nell’ultimo periodo la quantità di rifiuti presente nei canali e nei fossi sta aumentando, per questo motivo serve un intervento efficace e tempestivo. È stato chiesto ai sindaci di intensificare i controlli e monitorare maggiormente il territorio, in modo tale da preservarlo per i cittadini del domani. Parallelamente l’impegno del Consorzio Bacchiglione è rivolto a educare e sensibilizzare i ragazzi affinché capiscano l’importanza e la bellezza di questi luoghi.

allegato1524137866.docx

docx, 35 KB