Finanziato il progetto del Consorzio Bacchiglione nell’ambito del piano regionale anti-siccità. Ammodernamento delle canalette nei comuni di Codevigo e Chioggia

Padova, 26 giugno 2018. Lo scorso 16 giugno è stato approvato dalla Giunta Regionale il finanziamento al Consorzio di bonifica Bacchiglione per l’ammodernamento delle canalette a Conche di Codevigo e Valli a Chioggia. Lo stanziamento complessivo previsto è di 135.000 euro, (120.000 euro Regione Veneto e 15.000 euro Consorzio di bonifica Bacchiglione).

“Con la legge di bilancio 2018 – afferma l’Assessore regionale Giuseppe Pan –   la Regione Veneto si è dotata di un programma di opere e interventi per mitigare i danni provocati dai cambiamenti climatici e potenziare le infrastrutture idriche, predisponendo anche un piano straordinario delle priorità, grazie alla banca dati dei progetti infrastrutturali dei Consorzi di bonifica del Veneto che hanno mappato le necessità del territorio e gli interventi più urgenti da realizzare. Ora con il primo stanziamento di 1 milione di euro la Regione fa da ‘starter’ e mette in moto la ‘macchina’ degli investimenti consortili”.

La funzionalità delle canalette in cemento, che risalgono agli anni 30, è ridotta a causa del deterioramento nel tempo che provoca dispersioni d’acqua e difficoltà nel raggiungimento di tutte le utenze. Così, nel corso del 2017 il Consorzio Bacchiglione ha effettuato una sperimentazione con nuovi materiali, come le malte fibrorinforzate, per il ripristino delle strutture ammalorate. L’obiettivo è quello di effettuare un intervento che garantisca il risparmio idrico e l’efficienza anche nel lungo tempo.

Visti gli esiti positivi dell’analisi, il Consorzio ha presentato il progetto alla Regione Veneto, prevedendo la sostituzione dei tratti di canaletta maggiormente ammalorati, per una lunghezza complessiva di 997 m, e l’allargamento del ponte-canale sul Montalbano.