02 febbraio 2017

Nuovi lavori: un impianto idrovoro per scongiurare il rischio idraulico a Saccolongo

Saccolongo, 1 febbraio. Si è tenuta lunedì 30 gennaio la consegna dei lavori per il nuovo impianto idrovoro a Saccolongo: una nuova opera per garantire la sicurezza idraulica di tutto il quartiere circostante a via Bacchiglione.

«Grazie a questo impianto potremo evitare interventi della protezione civile in situazioni di emergenza con pompe mobili che spesso hanno tempi di risposta non sufficientemente tempestivi per scongiurare allagamenti e danni a case e strade» afferma il presidente del Consorzio di bonifica Bacchiglione, Paolo Ferraresso.

«Considero il progetto realizzato di grandissima importanza per la sicurezza idraulica del territorio di Saccolongo, interessato negli ultimi anni da frequenti allagamenti a seguito di piogge abbondanti – dichiara l’assessore all’Agricoltura Giuseppe Pan –. Un plauso all’impegno profuso dal Comune e alla tempestività con cui il Consorzio di bonifica Bacchiglione che ha dato il via ai lavori. La Regione Veneto ha finanziato l’opera con 500 mila euro, ma è stato fondamentale trovare una sinergia tra tutti gli attori che operano sul territorio a partire dall’amministrazione locale».

La realizzazione del progetto - approvato dalla Regione Veneto - è stata affidata infatti in concessione al Consorzio di bonifica Bacchiglione. Nei prossimi giorni le attività prenderanno il via con la bonifica bellica e con l’avvio dell’acquisizione delle forniture elettromeccaniche per la costruzione dell’impianto di sollevamento che, in caso di forti piogge, permetterà di scaricare le acque nel Bacchiglione con una portata di 1000 l/s limitando così il rischio di allagamento del quartiere circostante. L’ultimazione dei lavori è prevista entro settembre 2017. 

Guarda la SCHEDA LAVORI