09 marzo 2017

Fra i banchi di scuola: 1000 euro in palio per il migliore progetto degli studenti

“Il Consorzio di bonifica fra i banchi di scuola”, giovedì 9 marzo il Consorzio Bacchiglione ha dato il via al progetto con la prima lezione insieme agli studenti della IV A e IV B della scuola primaria Ferrari dell’Istituto comprensivo San Camillo a Camin di Padova.

Per premiare le classi aderenti il Consiglio di amministrazione del Consorzio Bacchiglione ha messo in palio un premio di mille euro: ai tre progetti migliori infatti spetteranno rispettivamente 500, 300 e 200 euro spendibili in materiale scolastico.

«Bisogna cominciare dai più piccoli per crescere cittadini consapevoli. Ecco perché crediamo così tanto in questo progetto e abbiamo deciso di premiare chi ha aderito con un piccolo concorso mettendo tre premi in palio. La premiazione sarà domenica 21 maggio all’idrovora di Santa Margherita di Codevigo. È il giorno conclusivo della Settimana della bonifica e, insieme ai ragazzi, anche le famiglie avranno l’occasione di scoprire l’idrovora, la sua storia e il suo funzionamento» afferma il presidente del Consorzio, Paolo Ferraresso.

Un’iniziativa volta a sensibilizzare gli alunni alla conoscenza e alla tutela del proprio territorio: oltre alla lezione in classe dedicata a temi come la gestione della risorsa idrica, la sicurezza idraulica, i cambiamenti climatici e le conseguenze dell’espansione urbana, gli studenti saranno ospiti  all’idrovora di Santa Margherita di Codevigo.
Dieci in tutto le classi partecipanti: oltre agli alunni delle quarte della Ferrari di Camin, infatti, hanno aderito anche le classi terze della scuola primaria Mazzini di Pontemanco a Due Carrare, una prima e una seconda della scuola secondaria di primo grado di Polverara, le classi prime della scuola secondaria di Brugine e una quarta della primaria di Lughetto.