03 febbraio 2015

PAOLO FERRARESSO È IL NUOVO PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI BONIFICA BACCHIGLIONE

Sarà Paolo Ferraresso, 60 anni, di Stra, comune cerniera fra le province di Padova e Venezia, a guidare l’Assemblea del Consorzio di bonifica Bacchiglione per il prossimo quinquennio.
Ferraresso è stato eletto ieri nella prima convocazione della nuova Assemblea consortile, dopo le elezioni del 14 dicembre 2014. Ex comandante della polizia locale, attivo nel territorio, in particolare nel mondo dello sport, Ferraresso ha ottenuto nelle scorse elezioni consortili 460 preferenze nella lista “Campagna Amica”, presentata da Coldiretti.
Ad affiancare Paolo Ferraresso nel nuovo consiglio di amministrazione ci saranno: Alberto Baratto (vicepresidente), Valter Gobbo e Matteo Rango. A completare la compagine manca ancora il rappresentante dei Sindaci che verrà nominato nei prossimi giorni.
“Sarò il presidente di una nuova compagine, ma nel segno della continuità, tutte le opere ed i lavori in programma saranno la base di partenza per la nuova azione di governo del Consorzio” - ha dichiarato subito dopo l'elezione il neo presidente, sottolineando alcune linee essenziali del programma:
“Collaborazione con i Comuni, risposta ai cambiamenti climatici con adeguate opere per la sicurezza idraulica, importanti soprattutto per la particolare conformazione urbana del Consorzio Bacchiglione, completamento dell'Idrovia Padova – Venezia, irrigazione senza sprechi e attenzione alla manutenzione della fossatura privata”.