SCENE DI PAGLIA: RITORNA L'APPUNTAMENTO A SANTA MARGHERITA

Palcoscenico per una notte tra cinema e poesia

Padova, 2 luglio 2018. Torna l’appuntamento con Scene di Paglia, il Festival dei casoni e delle acque, che venerdì 5 luglio avrà come palcoscenico la storica idrovora di Santa Margherita di Codevigo, gestita dal Consorzio di bonifica Bacchiglione. L’appuntamento è alle ore 21.15 con lo spettacolo “Poesia, la vita”, ideato e interpretato da Corrado d’Elia, una prima regionale ad ingresso gratuito. Aprirà la serata la presentazione del progetto “Convergenze. Narrazioni Fluide da Cristalli di Memoria”, cinque racconti per il cinema.
Lo spettacolo sarà un vero e proprio tentativo di accostamento alla poesia attraverso un percorso emotivo, che ha il sapore di una confessione pubblica, un invito alla bellezza. La strada da percorrere metterà in scena i più grandi versi della poesia mondiale, come un diario di bordo, un inno alla vita a partire da una tenace e intellettuale fiducia nella parola.
L’appuntamento con Narrazioni Fluide, a partire dalle 19.30, sarà un vero è proprio diario di bordo in immagini e parole della residenza artistica territoriale, svolta tra settembre e ottobre 2018 all’idrovora di Santa Margherita e nel territorio adiacente. Un breve video restituisce l’esperienza fatta e le “piccole” storie, pensate per dare vita a dei cortometraggi, che ne sono nate: Ignazio Anello “Strega e Mangiaoro”, Maddalena Licciardi “Birdwatching”; Eleonora Sposini “Da domenica”, Milo Tissone “Un ponte tra di noi”, Chiara Zago “Controcorrente” e “Ossi e radeci”, brani visivi di paesaggio a cura di Mattia Parisotto.

«Siamo orgogliosi di aver contribuito e sostenuto questo progetto così importante per il nostro territorio e per la sua valorizzazione– dichiara Paolo Ferraresso Presidente del Consorzio Bacchiglione-. Ringrazio l’Università degli Studi di Padova e il Master di Sceneggiatura Carlo Mazzacurati per aver pensato a Santa Margherita per questa iniziativa. Ringrazio anche Scene di Paglia per la fiducia che contribuisce alla valorizzazione di questo luogo così suggestivo ».

A partire dalle ore 18.00 sono previste visite guidate all’idrovora, museo vivo e in continua evoluzione che racchiude una storia antica, al fine di far capire la bellezza e l’importanza della gestione e della salvaguardia delle acque.