Anticipate le operazioni per l'avvio della stagione irrigua

Padova, 22 aprile 2020. Avviate con 20 giorni di anticipo le operazioni di preparazione della rete del Consorzio Bacchiglione per l’inizio della stagione irrigua. A partire dagli inizi di maggio la rete irrigua sarà in funzione al cento per cento per garantire a tutti un servizio efficiente.

Il Consorzio di bonifica Bacchiglione sta eseguendo, già a partire dal 25 marzo scorso, le operazioni necessarie all’attivazione della rete irrigua attraverso la pulizia e la sistemazione delle canalette irrigue e degli impianti, per garantire il funzionamento ottimale del servizio ed evitare perdite e sprechi d’acqua. Al momento la situazione è costantemente monitorata dal personale esterno e sono state soddisfatte tutte le richieste pervenute dalle varie aziende per sopperire alla siccità dei giorni scorsi nelle operazioni di semina.

«Grazie al canale LEB abbiamo iniziato ad attingere acqua dal Fiume Adige e la stiamo distribuendo sia nella zona dei Colli Euganei, sia lungo l'asta del Bacchiglione, Naviglio Brenta e Nuovissimo fino a Chioggia. Uno sforzo enorme a favore del mondo agricolo è indispensabile in questo difficile momento perché abbiamo la necessità di produrre cibo buono con acqua pulita per superare anche questo ostacolo improvviso che ci sta cambiando radicalmente la vita – afferma il Presidente del Consorzio di bonifica Bacchiglione Paolo Ferraresso-. Il mio grazie va a tuti i dipendenti del Consorzio che nonostante le difficoltà oggettive stanno assicurando acqua irrigua a tutti. La mia raccomandazione particolare è quella che non venga in alcun modo sprecata la risorsa acqua, perché si prevede una stagione quanto mai complicata».