Ultimati gli interventi di sistemazione della maglia idraulica a Montegrotto Terme

Montegrotto Terme, 3 agosto 2021. Nei giorni scorsi si sono conclusi i lavori di sistemazione della maglia idraulica territoriale nel comune di Montegrotto Terme da parte del Consorzio di bonifica Bacchiglione. Il ripristino della funzione originaria della fossatura di guardia garantirà il corretto deflusso delle acque e una maggiore sicurezza idraulica del territorio.

Il progetto è frutto dell’accordo tra la Regione del Veneto, il Comune e il Consorzio di bonifica Bacchiglione, incaricato di progettare ed eseguire i lavori. L’opera ha interessato due aree del territorio comunale che presentavano significative criticità: la zona a ovest della ferrovia tra via Marza, via Pesare e via Sabbioni e la zona a est della ferrovia, tra via Montello e via Campagna Alta. Il Consorzio Bacchiglione ha provveduto alla sistemazione di tutta la rete minore attraverso il risezionamento e la pulizia delle fossature, l’idropulizia e la sostituzione delle condotte e il riposizionamento delle tombinature per un tratto complessivo di circa due chilometri.
Inoltre in accordo con l’amministrazione comunale e la Regione del Veneto sono stati approvati e realizzati i lavori aggiuntivi di sistemazione della maglia idraulica territoriale non previsti nel progetto iniziale, che hanno interessato via Campagna Bassa. L’intervento ha riguardato un tratto di circa 500 metri in corrispondenza della stazione ferroviaria.

«Questo intervento sottolinea ancora una volta l’importanza del ruolo svolto dalla rete minore per la sicurezza del territorio. La fossatura di guardia versava in uno stato di abbandono a causa della scarsa manutenzione e di conseguenza non riusciva a svolgere il suo ruolo di drenaggio dell’area circostante – afferma il Presidente del Consorzio di bonifica Bacchiglione Paolo Ferraresso- .  Il Consorzio Bacchiglione ha realizzato diversi interventi nel territorio di Montegrotto Terme che presentava diverse criticità su più fronti, non solo a vantaggio del territorio comunale ma dell’intero bacino. Grazie al lavoro sinergico che è stato fatto con l’amministrazione siamo riusciti ad aggiungere un altro importante tassello per la sicurezza idraulica del territorio».

Il finanziamento totale dei lavori è stato di circa 178.500 euro, di cui 50.000 euro finanziati dalla Regione del Veneto e circa 128.500 euro finanziati dal comune di Montegrotto Terme.